adrianalibretti

Poesie, prose, foto e dipinti

Da “Linfe. (Romanzo vegetale)”

Può essere, l’amore, mortale incantamento.

Ossessione che schiantandoti al tronco ti fa rimanere eternamente giovane, bella, innamorata. Può essere che l’essenza del legno imprigioni la tua per sempre, ne divenga custode.

A questo, crede fermamente Margherita Babi, l’ultima in ordine di tempo a vedere Tindara ancora in vita.

Secondo Margherita, se l’albero abitato da un’anima piglia fuoco, costringe anche l’anima ospite a migrare, forse a posarsi su radici aeree, in attesa di un’altra, più stabile dimora.

È negli alberi che Margherita Babi ripone da sempre la fiducia più assoluta. E proprio come accade in antiche leggende che raccontano di alberi abitati, lei vorrebbe tanto, prima o poi, ospitare dentro di sé l’anima di un’altra persona.

Da “Linfe. (Romanzo vegetale)” di Adriana Libretti, Vydia Editore.

L'albero di Pondicherry (foto di A.L.)

L’albero di Pondicherry (foto di A.L.)

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: