adrianalibretti

Poesie, prose, foto e dipinti

Al solstizio

Mi appendo al cielo

– spesso è là che frugo –

di questi tempi

al solstizio o quasi

in cui la violaciocca

dà già il seme.

 

Polvere di cannella sulla schiuma

nuvole parigine

pietre incise

tra le case in salita

dell’addio.

Abelardo Eloisa

– amori persi –

la ragione che nega

il desiderio.

Ha senso – e quale –

interrogarsi ancora?

 

Di nuovo – vedi –

è timo sul sentiero

fresco sudore

alpina transumanza.

Sta chiamando la valle

qui

sospesa.

WP_20160611_005

Annunci

Navigazione ad articolo singolo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: